GLI ALLIEVI DELLA DON BOSCO NULVI A VALANGA A SASSARI

Ennesima goleada della Don Bosco di Nulvi, in casa dell’ex capolista Free Time San Paolo.

Si è giocato al campo di Carbonazzi,in un orario mattutino delle 9.30, le due squadre sono partite subito a ritmi altissimi, sopratutto la San Paolo che operando un grande pressing su tutti i palloni cercava di impedire agli Anglonesi di costruire il loro gioco, il loro intento però è durato poco più di dieci minuti, questo il tempo che è servito ai ragazzi di Mr. Renda per prendere le misure agli avversari è ad andare a segno con il goal Alessandro Addis, oggi in grande spolvero, che ha spento  qualsiasi velleità di supremazia territoriale dei Sassaresi.

La Don Bosco ha continuato a spingere, sfoggiando un gioco a dir poco perfetto e seguendo al millesimo le precise direttive impartite ad arte dal proprio Mister che consistono in una fitta rete di passaggi e cambi di gioco sulle fasce creando così seri grattacapi alla difesa avversaria che va in sofferenza, non riuscendo più ad arginare le avanzate dei laterali offensivi opposti ed aprendosi, concedendo spazio all’implacabile Bomber Addis, un cecchino oggi, che la infila altre quattro volte.

La San Paolo disorientata si innervosisce e dopo alcuni falli commessi, come se non bastasse subisce anche un espulsione e altre quattro reti, messe a segno da: Matteo Demontis, Gabriele Manca, Fabio Masala e Costanzo Falchi che fissano il risultato finale sul 9 a 0 per gli ospiti.

Dopo la sconfitta beffa di misura subita in casa la settimana scorsa dal Bosa,  Mister Renda durante tutta la settimana nelle sedute di allenamento ha lavorato molto su schemi e psicologia ed è riuscito così a ridare morale e fiducia dei propri mezzi ai sui ragazzi dimostrando loro che costanza ed applicazione sono elementi essenziali che portano a risultati soddisfacenti come quello di oggi.

Onore al Mister per il capolavoro espresso oggi, ed a tutti i ragazzi in tutti i reparti: difesa ermetica, centrocampo insormontabile e attacco straripante.

Gianni Carra

Author: ANGLONALIFE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *